Nicola Turchetti: La mia chiusura di stagione sul Brenta

Negli ultimi mesi ho battuto parecchio il fiume, pescando in molti tratti con grandi soddisfazioni e molte catture.
L’ultima pescata sul Brenta per me era prevista nel pomeriggio di mercoledì 25 settembre, giornata così ricca di catture che non ho resistito al ritorno alla domenica di chiusura ufficiale… Non posso star distante dal fiume!

Finita la mattinata di lavoro così mi son diretto alla velocità della luce verso il Brenta, riuscendo a scendere sul fiume verso le 14.00, ma non nei miei soliti posti, per questa battuta ho deciso di pescare in un tratto dove non andavo da 6 anni, esattamente dalla prima apertura di quando mi son rifatto la riserva dopo un po’ di assenza. Troppo!!!

“Il fiume è un deserto, non c’è pesce la!!!”…questo mi diceva un mio amico che ci abita vicino.

Effettivamente era un deserto, perchè non c’era nessuno a pesca.
BENISSIMO!!! Vista la pioggia decido per l’ennesima volta di prendere la canna da spinning leggero e comincio a pescare.
Dopo cinque minuti il primo attacco al piccolo minnow: una bella fario sui 25cm..due minuti e ne arriva un’altra. Ottomo, la giornata è di quelle buone!!!!!!!!

Arrivato a un bel giro d’acqua lancio l’artificiale e si allama subito un’altra fario sui 30cm, un’altro lancio e un altro attacco, questa è più bella: La canna si flette la frizione urla e dopo essersi presa un paio di metri si slama senza farsi vedere..peccato!!

 

578689_190440994474995_6314610_n

1375643_190440851141676_607932921_n

Salendo lungo una bella piana vedo alcune bollate (effettivamente c’è una bella schiusa al momento), mi fermo un attimo a osservare pensando siano cavedani e invece la sorpresa: ci sono alcuni temoli in piena attività…per fortuna tutti mi dicevano che i temoli quest’anno sono spariti!!! La canna da mosca in macchina è troppo distante e la mia pigrizia mi invita a continuare la risalita.

Risalgo il fiume pescando soltanto nei tratti che mi convincono di più, continuando ad allamare fario sui 30cm molto aggressive e combattive, un bel cavedano e un’iridea piccolina…e continuando ad osservare temoli salire a bollare in ogni piana che passavo. tornando verso la macchina per cambiare posto ripasso velocemente gli hot spot, agganciando tre trote sui 40cm che si son slamate a guadino tranne una di poco più piccola.

1383779_190441104474984_2090367675_n

1379952_190441031141658_169510535_n

Cambiando posto decido di passare alla mosca, anche se per pochi minuti: infatti il livello si è alzato e l’acqua si è sporcata….attività cessata!!!
Torno allo spinning, ma nelle ultime 2 ore la vita nel fiume si è fermata improvvisamente..non c’è verso di muovere un pesce.
Alla fine un attacco deciso col buio e arriva a guadino un bell’ibrido sui 40cm.

Ormai sarà il ventesimo pesce dalla giornata; foto di rito, rilascio e la stagione si conclude…almeno quella in Veneto. Domani sarà Trentino..

Testi e foto by: Nicola Turchetti

Lascia un commento

Powered by Pesca-Mosca.it

This is a demo store for testing purposes — no orders shall be fulfilled. Ignora